Darsena Natalizia: Christmas Village

6-12-2016  Dal Comune:

Torna mercoledì il Darsena Christmas village

Fino all’8 gennaio un’isola natalizia nel cuore della città. Guaineri: “Completiamo un’offerta che rende Milano, già ricca di attrattive, ancora più suggestiva”

darsena_christmas_village_jpg

Milano, 6 dicembre 2016 – Dopo il successo della prima edizione, che ha attirato più 800mila visitatori, anche i Navigli tornano a vestirsi per le festività con il Darsena Christmas Village. Da domani, mercoledì 7 dicembre, sino al prossimo 8 gennaio, uno dei luoghi più amati della città si trasformerà in villaggio natalizio, pronto a incantare turisti e cittadini con la magia del Natale.

“Con il Christmas Village in Darsena – ha detto l’assessore allo Sport, Turismo e Qualità della vita, Roberta Guaineri – completiamo un’offerta natalizia degna di una città come Milano, già ricca di attrazioni, ma ancora più suggestiva in questo particolare periodo dell’anno. La vera e propria isola natalizia che accoglierà milanesi e turisti, permetterà di respirare la magia del Natale anche in una location così suggestiva; per questo ringrazio gli sponsor per il loro supporto”.

La porta d’ingresso del villaggio sarà in piazza XXIV Maggio: varcata la soglia si potrà accedere alla Casetta di Babbo Natale, che lo scorso anno ha ospitato più di 72mila persone e che è pronta ad accogliere i piccoli visitatori per consegnare la loro letterina a Santa Claus e posare per una foto ricordo.

Torna anche la slitta galleggiante di 15 metri, guidata da piccoli aiutanti di Babbo Natale, che scivolerà sulle acque ghiacciate della Darsena alla scoperta delle meraviglie del villaggio, da piazza XXIV Maggio a viale Gorizia. Tesori d’artigianato e prodotti tipici si potranno acquistare nei 31 chalet di legno che compongono il Mercatino di Natale, che si snoderà lungo tutto il villaggio, mentre l’area di varo e alaggio sarà la sede della Piazzetta del Gusto: uno spazio dedicato alla degustazione del migliore cibo da strada.

Tra le novità di quest’anno uno spazio dedicato al romanticismo. All’interno di uno speciale geoide una panchina attenderà chiunque voglia fare foto ricordo e scambiarsi un bacio, prima di lasciarsi stupire dal presepe subacqueo allestito dalla Canottieri San Cristoforo. A dominare il villaggio un albero di Natale di 12 metri, costantemente animato da giochi di colore e musica durante tutto il periodo natalizio, insieme alle luminarie che avranno il compito di riscaldare l’atmosfera.

Ci sarà spazio anche per la solidarietà: all’interno del villaggio, infatti, è previsto un punto di raccolta di giocattoli usati che saranno donati ai bambini dei centri di accoglienza.

La realizzazione dell’evento è possibile grazie all’importante contributo di Vodafone, main sponsor dell’iniziativa, di Leffe, Carrefour, Mediaset Premium, American Express, GetFit e alla collaborazione dei Navigli Lombardi.

<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<FINE>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Milano-Brescia: novità per pendolari

4 dicembre 2016  Riceviamo dal Comune

Pendolari Milano – Brescia, insieme all’alta velocità ferroviaria al via nuovi abbonamenti integrati

“Unico rail”: abbonamento mensile per Frecciabianca e Frecciarossa che consente di viaggiare su treni regionali tra Brescia e Milano al costo di 160 euro. “Integrato full”: abbonamento che ai vantaggi del “Rail” associa la possibilità di utilizzare i servizi di trasporto pubblico locale di Brescia e Milano al prezzo di 205 euro.

treno_frecciabianca

Milano, 2 dicembre 2016 – L’avvio del servizio ad Alta velocità tra Milano e Brescia, il prossimo 11 dicembre, si accompagnerà alla nascita di due nuovi abbonamenti integrati, a vantaggio dei pendolari. I nuovi abbonamenti integrati sono frutto di un importante accordo raggiunto oggi tra Trenitalia, Trenord, il Comune di Milano e il Comune di Brescia, referenti, questi ultimi, dei servizi di mobilità urbana nelle due città.

“Siamo felici di questo accordo – dichiara Marco Granelli assessore alla Mobilità e Ambiente – che facilita i cittadini che quotidianamente si muovono sulla tratta Brescia-Milano. Superare il disagio che si poteva creare  significa continuare a investire sul trasporto pubblico e sulla mobilità sostenibile”.

L’accordo prevede, in via sperimentale, la proposta di due distinte tipologie di abbonamenti, in grado di soddisfare le  diverse esigenze di mobilità dei pendolari. Un abbonamento “Unico rail”, tra il servizio Alta Velocità e il servizio regionale, al prezzo mensile di 160 euro.

Un abbonamento “integrato full” che, oltre a consentire l’uso dei servizi ferroviari sia ad Alta velocità di Trenitalia sia regionali di Trenord, associa a questi i servizi del trasporto pubblico locale urbano di Milano e di Brescia, il tutto al prezzo complessivo mensile di 205 euro.

La novità consentirà alla clientela di viaggiare su tutti questi mezzi con un unico titolo, beneficiando inoltre di un risparmio di 55 euro rispetto alla somma degli attuali distinti abbonamenti.

Analogo meccanismo verrà proposto per i pendolari che si muovono tra Milano e Desenzano del Garda.

La Regione Lombardia ha preso atto dell’importante accordo raggiunto tra le parti, le quali auspicano che la Regione possa mantenere, nelle modalità che riterrà opportune, il sostegno ai pendolari che sta garantendo da molti anni.

treno_frecciarossa_630_jpg

<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<FINE>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Bando riqualificazione professionale

2 dicembre 2016  Riceviamo dal Comune

Riapre il bando per la ricollocazione e riqualificazione professionale per disoccupati e cassaintegrati

Tajani: ”Un’opportunità per migliorare le proprie competenze e porsi in sintonia con le nuove richieste del mercato del lavoro”

Milano, 2 dicembre 2016 – Dal Comune nuove opportunità di riqualificazione professionale. E’ stato riaperto oggi dall’Assessorato alle Politiche per il lavoro e Attività produttive il bando per accedere ai percorsi finalizzati al reinserimento lavorativo di esodati, cassaintegrati e inoccupati.

Lo scorso mese di agosto l’Amministrazione ha stanziato 1,2 milioni di euro per consentire a 347 persone di seguire un percorso di riqualificazione professionale e porsi in sintonia con le nuove richieste del mercato del lavoro. Ad oggi sono già 189 i soggetti che hanno colto questa opportunità.

“Dopo la prima tranche di iscrizioni, abbiamo riaperto i termini di partecipazione al bando per consentire ad altri di cogliere questa occasione per aggiornare e migliorare le proprie competenze, contando su un vero e proprio sistema di attività capace di favorire l’effettivo incontro tra domanda e offerta di lavoro”, lo dichiara l’assessore alle Politiche per il Lavoro, Attività produttive Cristina Tajani.

Il bando si rivolge a cassaintegrati, esodati oppure disoccupati che abbiano perso il posto di lavoro per licenziamento o cessazione individuale entro il 3 ottobre 2016, con età superiore ai 45 anni e residenti a Milano e non destinatari di interventi similari.

I lavoratori saranno accompagnati dal personale di Afol Metropolitana (psicologi, formatori, orientatori ed esperti del mercato del lavoro) lungo percorsi orientativi e formativi che favoriranno la riqualificazione delle esperienze lavorative maturate dai singoli, adeguando competenze pregresse e favorendo il matching con le nuove richieste del mercato del lavoro. Là dove necessario si potrà contare anche su un corso di formazione per l’aggiornamento delle proprie capacità.

Per partecipare al bando gli interessati devono per prima cosa effettuare la propria prenotazione a partire dalle ore 8 del 12 dicembre alle ore 20 del 16 dicembre collegandosi al sito www.comune.milano.it e accedendo al servizio “prenotazione on line“ dal Banner “ESODATI CASSAINTEGRATI o connettendosi a http://numeroplo.comune.milano.it da qualsiasi dispositivo mobile.

Successivamente dalle ore 8 del 19 dicembre alle ore 12 del 23 dicembre sarà possibile compilare e inoltrare la domanda di partecipazione direttamente dal Portale del Comune di Milano  entrando  nell’area Servizi Online.

Per tutte le informazioni è possibile scrivere direttamente a PLO.esocassaintegrati@comune.milano.it

<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<FINE>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Oh bej! Oh bej!

2 dicembre 2016 Riceviamo dal Comune

Dal 7 al 10 dicembre torna la fiera più antica della città

Tajani: ”Abbiamo lavorato per offrire ai visitatori e agli stessi commercianti una fiera nel segno della qualità dei prodotti, espressione della più autentica tradizione meneghina”

Milano, 2 dicembre 2016 – Da mercoledì 7 a sabato 10 dicembre torna la fiera degli Oh Bej! Oh Bej!, il più tradizionale e sentito degli appuntamenti della settimana di Sant’Ambrogio. Anche quest’anno sarà il perimetro del Castello Sforzesco ad ospitare i 380 espositori.

“Ancora una volta piazza Castello accoglierà la più antica e amata fiera cittadina, l’appuntamento che tradizionalmente apre il periodo delle festività natalizie per i milanesi – commenta l’assessore alle Politiche per il Lavoro, Attività produttive e Commercio, Cristina Tajani -. Gli Oh Bej! Oh Bej! non sono solo un momento commerciale, ma un’occasione per raccontare la storia, la cultura e l’identità milanese spaziando dai prodotti dell’artigianato locale a quelli alimentari immancabili sulle tavole dei milanesi. A dimostrazione dell’interesse verso tutti i visitatori e verso gli stessi commercianti, l’Amministrazione si è impegnata a garantire anche quest’anno una fiera sempre attenta alla qualità dei prodotti offerti”.

Negli oltre 25.000 mq di esposizione intorno al Castello ci saranno 380 espositori (a fronte di 751 domande di partecipazione pervenute). Una selezione che garantirà al pubblico di ritrovare per quattro giorni i sapori e gli oggetti oltre alle autentiche atmosfere della storica fiera. Tra le 44 categorie merceologiche presenti, più due terzi degli espositori sono espressione della tradizione meneghina: ci saranno infatti 56 rigattieri, 17 tra fioristi e vivaisti, 24 artigiani, 51 mestieranti, 19 venditori di stampe e libri, 5 maestri del ferro battuto, rame e ottone, 14 giocattolai, 17 rivenditori di dolci, oltre a 5 cesterie e 9 tradizionali venditori di caldarroste e vin brulè, 10 di “Firunatt” le tipiche castagne affumicate e infilate, 2 produttori di miele e affini e 4 pittori.

L’Amministrazione ha previsto anche altre circa 80 postazioni di vendita (lo stesso numero del 2015) presso il cavalcavia Bussa che collega la stazione di Porta Garibaldi con il quartiere Isola. Qui, infatti, trova sede la fiera “Alter Bej!” realizzata dagli operatori dall’Associazione “Altrimenti”, che esporranno auto-produzioni artigianali, pezzi unici e di seconda mano oltre a creazioni artistiche, il tutto accompagnato dalle esibizioni di musicisti, giocolieri e artisti di strada.

<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<FINE>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

InformaMI 30 novembre 2016

1° dicembre 2016  Riceviamo dal Comune

Natale a Milano, fra tradizione e novità
Un presepe creato per la città, 200 strade illuminate, la pista di pattinaggio più lunga del nord Italia. Il ‘Natale a Milano’ è un percorso ideale che si snoda attraverso tutta la città.
Scopri gli eventi in calendario

 

Giornata mondiale contro l’AIDS, tutte le iniziative in programma
Domani, in occasione della giornata mondiale di lotta all’AIDS, alla Fabbrica del vapore si svolgerà Not a game, un grande evento per conoscere l’HIV e affrontare i pregiudizi attraverso l’incontro coi protagonisti.
Tutte le iniziative in programma

<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<FINE>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

“La Bella Estate” 2016 e 2017

29 novembre 2016  Commissione Politiche Sociali

La cooperativa ONLUS “Lo Scrigno” ha fatto da capo lista di una serie di associazioni e cooperative che, partendo dal “Tavolo Minori” del più complessivo “Tavolo Sociale”, hanno rinnovato nel corrente anno, da giugno a settembre, la più che nota ed apprezzata manifestazione “La Bella Estate”.

Qui di seguito il consultivo della manifestazione.

la-bella-estate-2016-1

Già i numeri dicono molto, ma le iniziative dicono tutto. La partecipazione dei giovani e giovanissimi nelle varie sedi  continua la crescita che si evidenzia ogni anno.

L’impegno economico è stato sostanzioso ma, purtroppo, non ha potuto soddisfare tutte le richieste e qualche esclusione è stata necessaria anche se non voluta.

Interessante la disamina delle attività sportive svolte nella manifestazione. Soprattutto la evidenziazione della figura dell’allenatore, più educatore che allenatore, la cui attenzione non è volta all’agonismo fine a sé, ma al senso della parola sport,  un senso che di per sé è antagonista al bullismo.

I promotori stanno studiando alternative sì da ampliare al massino l’inclusione. Purtroppo nel 2017 l’Università Bocconi non potrà ripetere il finanziamento di 15.000 euro e questo contrasta lo sviluppo di nuove idee.

Il municipio 5 potrà concorrere ma limitatamente; si cercherà un più ampio finanziamento dal Comune e, perché no, dal mondo imprenditoriale nel suo insieme. Tutto sommato il crowdfunding non è solo per l’innovazione tecologica ma può orientarsi anche al welfare sociale.

<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<FINE>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

InformaMi del 29-121-2016

29 novembre 2016  Dal Comune

Cultura. Milano celebra Arnaldo Pomodoro con una grande mostra che il suo cuore in Sala delle Cariatidi
Dal 30 novembre al 5 febbraio 2017, Milano festeggia i 90 anni di Arnaldo Pomodoro con una grande antologia contemporaneamente allestita in più sedi e un percorso che abbraccia l’intera città. Cuore dell’iniziativa è la mostra, curata da Ada Masoero, promossa dal Comune di Milano-Cultura, ideata e prodotta dalla Fondazione Arnaldo Pomodoro e Palazzo Reale con la collaborazione di Mondo Mostre Skira, ospitata nella Sala delle Cariatidi di Palazzo Reale, uno dei luoghi simbolo della storia di Milano, che accoglie una trentina di sculture realizzate dal 1955 ad oggi e scelte dall’artista stesso, per rappresentare le tappe fondamentali della sua ricerca e del suo lavoro di oltre sessant’anni.

Vai alla notizia

 

Disabilità. A Villa Finzi la prima Book Box comunale gestista da ragazzi con autismo
In occasione della Giornate della Disabilità, in programma fino a sabato 3 dicembre, è stata presentata la prima book box, una libreria comunale realizzata grazie al progetto Autismo e qualità della vita curato dalle associazioni partecipanti al Tavolo autismo e dal Comune. Questa libreria decisamente speciale avrà anche carattere itinerante, sarà aggiornata periodicamente con la distribuzione di libri e riviste nelle sale d’attesa di luoghi pubblici e privati frequentati da adulti e da bambini o dovunque lo sfogliare o il leggere un libro possa essere una piacevole occasione. Le attività della casa solidale Villa Finzi si inseriscono in un sistema più ampio di luoghi e servizi. Tra questi ci sono i 40 centri diurni cittadini che accolgono 868 persone con disabilità fisiche e cognitive gravi, di età compresa tra i 18 e i 65 anni. La Giunta comunale ha appena approvato le linee guida per la stipula delle convenzioni con gli enti gestori di questi centri per il triennio 2017-2019: l’investimento previsto è di 17,7 milioni di euro.

Vai alla notizia

 

Referendum costituzionale del 4 dicembre, apertura straordinaria delle sedi anagrafiche
In vista del Referendum costituzionale di domenica 4 dicembre, l’ufficio elettorale di via Messina, l’Anagrafe centrale di via Larga e le sedi anagrafiche decentrate effettuano delle aperture straordinarie per tutti coloro che dovessero rinnovare la tessera elettorale.

Per info

<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<FINE>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>